ambiente

Ultima uscita CAI in erba

pubblicato il

Nel pomeriggio di sabato 26 maggio si è svolta l’ultima delle passeggiate organizzate dall’alpinismo giovanile della sezione CAI di Cava de’ Tirreni a cui i lupetti del nostro branco hanno partecipato nell’ambito di un percorso finalizzato alla conoscenza del territorio.

Questa volta la nostra pista, partita da Iaconti, ci ha portati a scoprire l’antico borgo di Albori e di lì, attraverso un bosco bellissimo, ci ha condotti in località Acqua del Cesare.

Che dire? E’ stata una caccia bellissima in un paesaggio magico: tra cavalli, sorgenti zampillanti, presepi scavati nella roccia, vecchi casolari e cappelle diroccate,  mancavano solo le fate e i cavalieri di re Artù!

Stanchi, felici, ma soprattutto amici rientriamo in tana per l’estate, ma speriamo di ripartire presto, in autunno, con i fratellini del CAI per nuove, fantastiche cacce.

Campo di gruppo 2017

pubblicato il

Venerdì 8 dicembre si parte per il Campo di Gruppo: destinazione Episcopio di Sarno, un luogo vicino e piuttosto noto ma dalle nuove ed inattese proposte di esperienze per i nostri ragazzi. Sulla falsariga della storia di Mah, protagonista di “Emoji-Accendi le emozioni” i nostri rover, esplo e lupi hanno trascorso tre intense giornate a Messaggiopoli, dove giochi, attività manuali, tornei e canti hanno segnato il percorso  che li ha guidati all’obiettivo del campo: guardarsi intorno e rendersi utili al di fuori del proprio contesto abituale. Partendo dalla  scoperta della realtà che li circondava, passando dalla conoscenza di essa fino alla consapevolezza della necessità di agire, hanno potuto concretizzare il proprio impegno nella città che li ha ospitati .Esploratori e lupetti, con i loro canti, hanno fatto trascorrere qualche ora di gioia e spensieratezza agli anziani della casa di riposo delle suore di Santa Marta,mentre i rover hanno trascorso una giornata presso la comunità “La luna storta”, toccando con mano realtà all’apparenza lontane da noi. Campo ben fatto! alla prossima avventura!

Uscita di reparto a Pizzo San Michele!!!

pubblicato il

Domenica 17 dicembre il Reparto Vient’i terr insieme al CAI Cava ha raggiunto Pizzo San Michele arrivando a quota 1567 m!  Il paesaggio incantato e suggestivo fra la neve è stata cornice perfetta per le promesse dei capi pattuglia, dove si impegnano a guidare i loro pattugliotti durante tutto l ‘anno associativo. Il freddo è stato tanto ma ne è valsa la pena ammirare un paesaggio che sembrava essere uscito da un libro di fiabe…alla prossima avventura!

Campo estivo Reparto

pubblicato il

Terminati gli Hunger Games 2017! Le pattuglie del reparto Vient’i terr si sono cimentate in diverse prove per vincere questa edizione 2017!

Diverse le prove affrontate: arrampicata, gara di cucina, torneo, cucina trappeur,  missioni, gioco notturno e tanto altro! Tutto questo in una settimana entusiasmante e divertente!

Diversi i premi consegnati a fine campo: premio migliori Costruzioni e Torneo attribuiti alla pattuglia Aquile, Gara di cucina e vittoria del campo 2017 pattuglia PANTERE!

Buon riposo a tutti i tributi…Alla prossima avventura!

 

Campo San Giorgio 2017

pubblicato il

Quest’anno il campo San Giorgio ha catapultato il reparto “Vient’i terr” nel mondo di Adventure time per aiutare Finn e Jake  a recuperare il famoso “Libro delle ricette”. Questa volta non eravamo soli.. abbiamo vissuto questa fantastica avventura  insieme al reparto di Giffoni “Vento di Ponente”!

Questo Libro è stato cercato in grotta, si sono consolidate tecniche fra cui topografia, fuochismo, animazione e pionerismo per conquistarlo e alla fine ogni pattuglia ha conquistato il proprio ricettario dove poter scrivere tutte le “leccornie” che la pattuglia cucinerà da ora in poi!

Alla prossima avventura!

CNGEI e CAI in uscita

pubblicato il

Domenica 13 novembre si è tenuta la prima uscita dell’anno 2016/2017 del Reparto Vient i’Terr! Uscita particolare, perché in compagnia del CAI di Cava de’Tirreni. Ci siamo immersi nella natura vulcanica dei Campi Flegrei, salendo sul Monte Nuovo con vista sulla baia di Pozzuoli e poi soffermandoci all’entrata degli inferi: il lago Averno.

Una giornata meravigliosa dove i soci del Cai hanno respirato un po’ di scautismo fra ban, giochi e cerimonie e noi scout abbiamo incamerato le magnifiche spiegazioni dei luoghi…

Alla prossima avventura!

no images were found

Oggi, domenica 2 noOpen day 2vembre, si è tenuto il secondo open day organizzato dal gruppo per promuovere lo scautismo CNGEI in città.

Questo secondo appuntamento ha visto coinvolto il Reparto “Vient’i Terr”, che ha realizzato un banchetto per sensibilizzare la cittadinanza alla questione ambientale, attraverso le 4R: Riduci, Recupera, Riutilizza, Ricicla.

Open Day 2

 

Sono stati realizzati portapenne, bracciali, portachiavi, portacellulari e tanto altro con materiale che quotidianamente viene gettato, ma a cui si può dare una seconda vita: bottiglie di plastica, contenitori di succo di frutta, di pelati, tappi di sughero… Il limite è fissato soltanto dalla fantasia!

 

Open Day 2

Invitiamo tutti, quindi, a ridurre la produzione di rifiuti, di evitare l’uso e l’abuso della plastica, del concetto di uso e getta e di tentare di recuperare quanto destinato nella pattumiera, promuovendo una maggiore attenzione per il nostro ambiente, attraverso il riutilizzo ed il riciclo.

 

 

Buon Sentiero!

Recupera Riutilizza Ricicla

Pulizia frazione Croce

pubblicato il

In data 18/05/13 la Compagnia “Don Chisciotte” del gruppo scout CNGEI di Cava de’ Tirreni ha effettuato un’azione di pulizia presso la località Croce (Cava de’ Tirreni). I giovani del gruppo scout hanno iniziato dalla piazzetta antistante la strada, proseguendo per la strada secondaria, pulendo scrupolosamente e differenziando il materiale trovato. In tale operazione sono stati rinvenuti anche “rifiuti speciali” e altamente pericolosi e inquinanti, quali siringhe, batterie al litio, ingombranti, tra cui pneumatici e sanitari. Purtuttavia non è stato possibile rimuovere tutti i rifiuti, soprattutto i diversi blocchi di eternit, che occupavano la parte inferiore del dirupo. Tuttavia i giovani rimanendo esterrefatti da tale inciviltà, tradotta dalla presenza di ingente quantità di rifiuti, che davano l’impressione di orientarsi in una discarica, chiedono all’amministrazione di Cava e di Salerno d’intervenire e si affermano pronti ad organizzare un’ulteriore giornata di attività, nella quale invitano chiunque si senta indignato dalla noncuranza dell’ambiente a prestare qualche ora del proprio tempo per ridare dignitá ad un posto cosí bello.
Infine la compagnia Don Chisciotte ha voluto lasciare un piccolissimo segno piantando lavanda e fragoline di bosco dove prima c’era soltanto spazzatura. Come diceva Baden Powell, fondatore degli scout, “Lasciate il mondo un po’ migliore di come l’avete trovato”.